Advertisement

Torna, per la terza edizione il Laboratorio delle Emozioni

Giù la maschera!” L’esperienza teatrale come percorso di trasformazione, rifiuto delle maschere e manifestazione del vero sé.

- Advertisement -

Sono aperte le iscrizioni per “Il Teatro delle Emozioni” di sabato 18 e domenica 19 maggio. Durante il workshop si affronterà il tema dell’esperienza teatrale come percorso di trasformazione e di ridefinizione dell’identità attraverso un laboratorio ricco di attività pratiche alternate a momenti di confronto e riflessione.

L’esperienza teatrale – spiegano i docenti dott.ssa Maria Chiara Giordani e dott. Francesco Michele Paolucci – porta a una ridefinizione dei confini del sé: dei suoi limiti e delle sue potenzialità; porta ad un’amplificazione del “sentire” per orientare e regolare meglio le emozioni. Nel laboratorio delle emozioni si cerca di ricostruire l’esperienza attraverso metodologie capaci di integrare il soggettivo e l’oggettivo, mente e corpo, reale e immaginario, natura e cultura, arte e vita. L’esperienza teatrale supera se stessa quando genera un ponte tra conscio e inconscio, mente e corpo, mondo interno e realtà esterna, quando attiva e sostiene quel processo di creazione in divenire, di  “demolizione e ricomposizione” dell’identità che ci rende attori protagonisti sul palcoscenico della vita.

L’atto creativo è un processo di rispecchiamento trasformativo, un esercizio interiore di consapevolezza, uno dei più validi strumenti di espressione ed elaborazione delle emozioni che favorisce un cambiamento nello stato di Salute dal punto di vista psichico, fisico e sociale.

Nel corso del laboratorio sarà approfondito il tema della serata-incontro del 10 maggio “Liberi dalle catene del passato”, dalla ricerca dell’identità perduta al superamento dei confini del sé.

L’associazione CONNESSIONI con il Patrocinio del Comune di Ravenna ha attivato da 3 anni numerosi progetti (serate-incontro, conferenze pubbliche, workshop esperienziali) per la promozione di una cultura della Salute che sostiene l’incontro e l’integrazione tra le discipline, in particolare quelle mediche e quelle psicosociali.


Guideranno il laboratorio:

Maria Chiara Giordani: attrice, acting coach e sociologa.

Francesco Michele Paolucci: compositore/autore, laureato in psicologia e specializzato nella regolazione delle emozioni e nella ricostruzione dell’identità.

Per informazioni e iscrizioni: 347 6894066 – 334 1966636
Web: www.connessioni.org

I COMMENTI DEI LETTORI