Advertisement

Padel circuito Sidespin 2019: i risultati di Misano

SCALA-TONTI VINCONO LA QUINTA TAPPA DEL CIRCUITO SIDESPIN AL MISANO SPORTING CLUB. IL MISTO A GALLI-D’AMBROGIO, NEL FEMMINILE A SEGNO CAMORANI-D’ERRICO. LA 6a TAPPA A RICCIONE (3-5 MAGGIO).

- Advertisement -

E’ stata una Pasqua nel segno di sfide intense e avvincenti, quelle che hanno caratterizzato la quinta tappa del Circuito SideSpin di padel, organizzato dalla Federazione Italiana Tennis (Comitato Padel) in collaborazione con l’azienda cesenate Match Point che distribuisce nel nostro Paese i prodotti del marchio argentino prettamente specializzato in questo sport, andata in scena da giovedì 18 a sabato 20 aprile sui campi del Misano Sporting Club.

Il Circuito SideSpin prevede gare di doppio maschile, doppio femminile e doppio misto categoria Open – possono partecipare anche i tesserati fuori regione – e con le sue 14 prove in calendario tocca praticamente tutto il territorio dell’Emilia Romagna, dove questa disciplina sportiva sta prendendo sempre più piede come praticanti e numero di impianti, per culminare poi nel Master finale a fine novembre all’I-padel Ravenna.

Gli atleti del circolo organizzatore hanno recitato in questo caso un ruolo da protagonisti. Nel doppio maschile (18 coppie iscritte, di cui 12 a darsi battaglia nelle qualificazioni) si sono imposti Massimo Tonti (classifica Fit 2.1) e Filippo Scala (1.1), terza testa di serie, che dopo aver stoppato con un periodico 6-4 in semifinale i bolognesi Alessandro Cervellati (1.1), nazionale azzurro, e Alessandro Testoni (2.3), numeri 2 del tabellone, nel match clou hanno piegato con il punteggio di 6-3 4-6 7-5 Carlo Conti (2.2, alla quarta finale su cinque prove) e Giorgio Negroni (1.1), loro compagni di squadra nel team misanese di serie A, approdati alla finale regolando a loro volta con un doppio 6-4 Davy Arcangeli e Federico Galli (3.3), partiti dalle qualificazioni Pronostico rispettato nella gara femminile, dove l’azzurra Martina Camorani (1.1) e Gabriella D’Errico (2.1), accreditate del numero 1 del seeding dal giudice arbitro Elia Ubaldini, in semifinale hanno sconfitto con un doppio 6-4 Camilla Ronchini (2.3) e Anna Signorini (3.2) e hanno completato il percorso netto prevalendo per 6-1 6-7 6-1 su Sara D’Ambrogio (1.1), pure lei nazionale italiana, e Silvia Storari (3.3), seconda testa di serie, qualificatesi per la finale con il 6-4 6-4 inflitto ad Erika Guerzoni (2.2) e Manuela Benedettini (2.3). La “padrona di casa” Sara D’Ambrogio si è rifatta con gli interessi nel torneo di doppio misto, dove ha fatto centro insieme a Federico Galli (3.3): il tandem secondo favorito del seeding, dopo aver sconfitto 6-2 6-3 Davide Bertuccini (2.2) e Manuela Benedettini (2.3), nella sfida conclusiva ha battuto per 7-5 6-4 Alessandro Cervellati (1.1) ed Erika Guerzoni (2.2), coppia prima favorita del tabellone (62 62 in semifinale a Diego Lavezzo e Camilla Ronchini).

I COMMENTI DEI LETTORI