Advertisement

La nuova era di Sarri

Sarri a 360 gradi

- Advertisement -

Alla Juventus è iniziata ufficialmente l’era Sarri. Il tecnico, arrivato ieri a Torino, è stato presentato oggi alla stampa, in una conferenza alla quale erano presenti anche Fabio Paratici e i pezzi grossi della dirigenza bianconera.

Il mister ha parlato a tutto tondo, come al solito senza peli sulla lingua rivendicando la bontà del suo lavoro passato da antagonista e rimarcando anche la sua professionalità che si traduce nel dare tutto per la nuova società per cui dovrà lavorare per almeno i prossimi 3 anni.

Le dichiarazioni di Paratici fanno capire come la Juve avesse bisogno proprio di questo esteta del calcio per cominciare un nuovo ciclo.

Vincere convincendo, rivalorizzando i giocatori talentuosi e costruendo attorno a loro, CR7, Dybala e Douglas Costa i nomi citati da Sarri, un modulo adeguato per farli rendere al massimo del loro immenso potenziale.

Senza chiedere chissà chi e nella consapevolezza che proprio il mister che ha coniato una filosofia calcistica potrà regalare alla Juventus e ai suoi tifosi il bel gioco che da 3 anni non si vede più.

La sfida più difficile per Sarri sarà convincere i numerosi tifosi scettici. Ma il mister sembra aver ben chiara in testa la strada da percorrere.

I COMMENTI DEI LETTORI