Forlì capitale mondiale dell’immagine sportiva

200 ore di proiezione, 100 poster, 68 cimeli olimpici. 22 – 23 – 24 Marzo – Ingresso gratuito.

IL WORLD FICTS CHALLENGE

Lionel Messi, Federica Pellegrini, Alex Zanardi, Michela Moioli, Nadia Comaneci (e altri grandi campioni) saranno protagonisti sullo schermo al “1° FORLÌ INTERNATIONAL FICTS FESTIVAL

Emozioni di Cultura Sportiva attraverso le immagini” in programma, dal 22 al 24 Marzo 2019, a Forlì,

quale Fase Italiana del “World FICTS Challenge” Campionato Mondiale della Televisione, del Cinema, della Cultura e della Comunicazione sportiva.

L’evento internazionale è organizzato Comune di Forlì Assessorato allo Sport in collaborazione con la FICTS – Federation Internationale Cinema Television Sportifs riconosciuta dal CIO (Comitato Internazionale Olimpico) per il quale promuove i valori dello sport attraverso le immagini nelle 116 Nazioni affiliate alla Federazione. “La tre giorni” coinvolge, con una presenza attiva, 42 Società Sportive Forlivesi con piena soddisfazione dell’Assessore allo Sport Sara Samorì onorata di ospitare, a Forlì, un evento internazionale di alto prestigio che rilancia il significativo ruolo della cultura per la pratica sportiva per i cittadini senza limiti di età”.

Il Presidente della FICTS Prof. Franco Ascani, unico italiano Membro della Commissione Cultura e Patrimonio Olimpico del CIO inaugurerà il Festival Venerdì 22 Marzo (ore 15) alla presenza delle Istituzioni locali e di qualificati ospiti del mondo sportivo nazionale ed internazionale.

LE PROIEZIONI

I due piani della “Casa dello Sport” (Ex-Gil) (Viale della Libertà, 42) saranno il “Core businessdell’evento, una multisala (con ingresso gratuito), ospiterà una serie di proiezioni per complessive 200 ore (su 10 schermi) articolate in 60 Opere per 41 discipline sportive.

I Meeting (5 aree per “I Cantieri dello Sport”, sabato 23), le Mostre e gli Eventi Collegati completano il panel.

Documentari, spot, reportage, fiction, cartoon a tema sportivo, le più belle immagini dei Giochi Olimpici di tutti i tempi, video con particolare interesse per i giovani sul tema “Sport e Società” sono in programmazione ininterrottamente nei tre giorni.

A titolo di esempio, evidenziamo: “A modo mio(PBR S.a.S. – Italia): la rinascita agonistica di Alex Zanardi, l’occasione per rivivere l’avventura agonistica più esaltante dell’atleta paralimpico italiano (oro a Londra 2012 e Rio 2016). “Irregolari – Speciale Federica Pellegrini” (RAI – Radiotelevisione Italiana): l’amore, i tatuaggi e le nottate insonni prima delle gare. Da Atene 2004 a Rio 2016, alti e bassi della “Divina” Federica Pellegrini. “Baghdad Messi” (Team Productions Bvba – Belgio): l’ossessione per il calcio di Hamoudi un bambino di 10 anni che aspetta con ansia la finale di Champions League tra FC Barcelona e Manchester United, il grande scontro tra Messi e Ronaldo. 1968” (AEK BC & Onion Films – Grecia) racconta le gesta dell’AER Atene che conquistò la seconda edizione della Coppa delle Coppe di pallacanestro maschile battendo lo Slavia Praga allo Stadio “Panatinaiko” di Atene davanti a 80.000 spettatori (primato tuttora imbattuto per un incontro di basket). “Nadia Comaneci, the gimnast and the dictator” (Roche Productions – Francia): la storia di una delle più grandi atlete del XX secolo (prima atleta a conseguire il punteggio di 10 nella sua specialità) costretta a fuggire dalla Romania per seguire il suo destino e il suo sogno. Italia K2” (Cineteca Centrale del Club Alpino Italiano): il restauro di una delle più importanti opere cinematografiche che impressionò il mondo, la conquista italiana del K2.

“Valletti. Il Campione dimenticato” (Associazione Culturale H12, Italia) Giovanni Valletti, classe 1913. Nel 1938 vince il Giro di Italia e il tour della Swisse. Nel ’39 si ripete nelle strade del Giro e ha come avversario “un certo” Gino Bartali.

LE MOSTRE

La “Casa dello Sport” – futura sede del Museo Nazionale della Ginnastica – ospiterà altresì le seguenti Mostre: “Donne sportive in prima pagina” ; Il calcio al cinema” ; “Il Cinema va a canestro” ; “Quarantanni di cinema sportivo” ; “Tutti i film della storia dei Giochi Olimpici” ; “11 Oscar Award”, per complessivi 100 Poster originali.

Spazio speciale per i Giochi Olimpici con l’esposizione nella Olympic Area di 68 memorabilia (le medaglie dei Giochi, cimeli sportivi di inizio 1900, la collezione delle card, etc.) e dei poster originali dei film ufficiali dei Giochi (“La Grande Olimpiade” di Roma 1960, “Vision of eight” di Monaco 1972, “First” di Londra 2012, etc.) e con la proiezione, in loop, delle migliori immagini olimpiche esclusive e quelle inedite delle “Donne ai Giochi”.

LE SOCIETA’ SPORTIVE FORLIVESI

Il Comitato Organizzatore del “Forlì International FICTS Festival”, per la promozione dell’evento, ha coinvolto la cittadinanza sportiva forlivese attraverso la realizzazione di uno spot Forlì sportivadedicato ai protagonisti di tutte le società sportive che avranno un ruolo prevalente all’interno della sede del Festival con una sala “ad hoc” “Forlì: i protagonisti delle emozioni” nella quale saranno esposti i cimeli oltre al video delle 42 società sportive, con le immagini – no stop – relative ai successi degli atleti e degli organizzatori forlivesi in Italia e nel mondo.

INGRESSO LIBERO (ore 9-12.30 / 15-18), vedi Programma dettagliato con sinossi al link

http://www.sportmoviestv.com/2019/02/15/forli-international-ficts-festival-dal-22-al-24-marzo-2019/

Conferenza Stampa – Martedì 19 Marzo ore 11 (Palazzo Municipale)

Inaugurazione – Venerdì 22 ore 15

I COMMENTI DEI LETTORI