Advertisement

Edicola sportiva. La 28°giornata.

Derby agli antipodi

- Advertisement -

È cominciata la 28°giornata di Serie A con un anticipo interessante, come da pronostico. Il Cagliari conquista probabilmente i 3 punti della tranquillità. La vittoria per 2-1 ai danni di una Fiorentina che si è svegliata troppo tardi e ha sprecato diverse buone occasioni. Nel primo tempo con Cragno superlativo su Mirallas, l’occasione più ghiotta.

Oggi di nuovo in campo alle 15.00 con Sassuolo-Sampdoria due squadre che stanno disputando una buona stagione ma che hanno il potenziale per fare ancora meglio. Giampaolo prova Jankto in trequarti al posto di Ramirez e di Saponara, un po’ sottotono nelle ultime uscite. Solito ballottaggio in attacco tra Gabbiadini e Defrel con il primo in leggero vantaggio sul secondo.

Alle 18.00 la Roma scenderà in campo con la Spal. Ranieri ha nei suoi piani la valorizzazione di Schick che infatti dovrebbe partire dal 1°minuto.  In attacco tornerà anche dall’inizio Dzeko, dopo la squalifica.

Alle 20.30 sfida importante tra Torino e Bologna. Corsa all’Europa vs rinculo per la salvezza. Ecco la posta in palio. Partita particolarmente speciale per Mihajlovic che al Toro non ha lasciato un  buon ricordo, ma che ha gettato le basi per la bellissima creatura ideata da Mazzarri.

Il Genoa sarà l’avversario della Juventus nel lunch match di domani sera. Allegri darà spazio all’ex Perin tra i pali e a Bernardeschi in attacco dopo la splendida prova contro l’Atletico.  Mentre potrebbe esserci la panchina per Mandzukic per lasciare ancora una volta spazio a Kean. I bianconeri possono anche sorridere per il benevolo sorteggio ai quarti di Champions contro l’Aiax, da non sottovalutare, ma era forse l’avversario migliore da trovare.

Partita importante anche per l’Empoli costretto a vincere contro il Frosinone per tenere a distanza il Bologna. L’ esonero di Iachini servirà forse, da scossa per la squadra che deve tornare a fare punti contro i ciociari che nonostante una classifica parecchio deficitaria, non alzano bandiera bianca.

Sfida in teoria abbordabile anche per l’Atalanta che ospita il Chievo per proseguire il percorso verso l’Europa. Gasp vuole riconfermare Gollini in porta.

Lazio-Parma è una gara ancora importante. La rincorsa biancoceleste all’Europa che conta non è ancora impossibile, ma il servizio ad intermittenza di Immobile complica un pò le cose, specie con un avversario complicato come il Parma.

Alle 18.00 Napoli-Udinese in campo. I friulani cercano punti salvezza, il Napoli vuole subito archiviare la figuraccia, per fortuna senza conseguenze in Europa. L’ urna non è stata alleata degli azzurri che al prossimo turno se la dovrannp vedere con l’Arsenal una delle candidate alla vittoria finale.

Il big match di giornata è ovviamente il derby di Milano tra due squadre agli antipodi come umore, gioco e risultati. Il Milan cerca conferme e i 3 punti del distacco, mentre all’Inter è rimasto solo il piazzamento Champions per non rendere la stagione un totale fallimento. Non ci sarà Icardi, mentre nei rossoneri in campo regolarmente il tradcinatore Piatek.

I COMMENTI DEI LETTORI