Advertisement

Business Tasting, la palestra per imprenditori riminesi al Centro Gros

Conquistare la fiducia dei clienti più diffidenti.

- Advertisement -

Rimini, 14 marzo 2019 – E’ una delle preoccupazioni di qualsiasi imprenditore: come conquistare la fiducia dei clienti più diffidenti e sospettosi? Impresa tutt’altro che facile, soprattutto al giorno d’oggi, ma esistono una serie di trucchi e accorgimenti che possono aiutare professionisti e titolari di aziende ad accrescere il loro business. Sarà questo il filo conduttore del terzo seminario gratuito promosso da ‘Business Tasting 2.0’ e da ‘PerEvolvere in Rete’. Una vera e propria palestra per gli imprenditori del territorio riminese desiderosi di conoscere nuove strategie e soluzioni al fine di ottimizzare il tempo a disposizione e giungere quindi in maniera più rapida ad un accordo con il cliente, abbattendo la barriera di diffidenza che inizialmente tende a crearsi nei rapporti d’affari.

L’evento si svolgerà venerdì 15 marzo al Gros di Rimini (via Coriano 58) dalle 15 alle 20. Relatori dell’evento saranno Paola Aronne, esperta di relazioni di fiducia e presidente di PerEvolvere in Rete e Business Tasting 2.0, che spiegherà come “creare fiducia con i clienti diffidenti in meno tempo”, e Romina Mattoni, copywriter e ricercatrice astrologica, che parlerà di “come i segni zodiacali possono aiutarci a capire chi abbiamo di fronte”. Il seminario è riservato ai partner che nel corso del 2018 hanno sostenuto le iniziative di Business Tasting.

“Riconoscere un cliente diffidente è semplice – spiega Paola Aronne –. Tu gli racconti cosa puoi fare per lui, ti impegni per fargli capire che il tuo prodotto o servizio è davvero
ciò che sta cercando e che non potrebbe fare scelta migliore per risolvere il suo problema.
Lui ti ascolta, annuisce, ti fa mille domande di approfondimento e il tutto si conclude con un nulla di fatto. La verità è che il 51,92% dei clienti è diffidente a causa di precedenti negativi con i tuoi competitor. E’ chiaro, quindi, che per vincere la diffidenza non basta raccontare quanto sei bravo, inviare preventivi o rispondere a tutte le domande. Serve capire chi hai davanti e riuscire a creare una connessione profonda, genuina e sincera
che lo faccia sentire compreso, accolto e al sicuro. In altre parole, quel che ti serve è riuscire a creare fiducia”.

I COMMENTI DEI LETTORI