Advertisement

A Cattolica si sperimenta la micromobilità elettrica

'Amministrazione Comunale si attiva per rientrare ufficialmente tra gli Enti che effettueranno i test. Il Sindaco Gennari: “Caratteristiche del territorio ideali. Una scelta sostenibile che va a beneficio anche dell’ambiente”

- Advertisement -

Cattolica in prima fila per la «micromobilità elettrica». Il nuovo trend della smart mobility nelle aree urbane sono i mezzi elettrici: monopattini, hoverboard, skateboard e molto altro. Nei giorni scorsi il ministro dei Trasporti Danilo Toninelli ha firmato il decreto che regola come e dove potranno circolare i nuovi mezzi. L’Amministrazione Comunale cattolichina ha deciso di attivarsi per divenire Comune sperimentatore, così come previsto dal Decreto, perché già da questa estate la micromobilità elettrica nella Regina sia realtà. È stato chiesto agli uffici di ottemperare nel più breve tempo possibile agli adempimenti necessari in modo da avviare già da questa estate la sperimentazione: il Decreto prevede una durata minima di 12 e massima di 24 mesi per i test. Si punta anche a Cattolica, dunque, ad incentivare spostamenti sempre più ecologici, silenziosi, agili nel traffico e soprattutto apprezzati da giovani e lavoratori.

COME FUNZIONA.

Il modello di riferimento utilizzato in Italia è quello spagnolo: in città come Madrid i monopattini elettrici sono ormai una realtà consolidata. Percorsi più fluidi per monopattini con motore, segway (monopattini con due ruote parallele), monowheel (a ruota singola) e hoverboard (piattaforma con due ruote). Nelle aree pedonali si potranno usare tutte e quattro le tipologie di mezzi, senza superare però i sei chilometri all’ora. Monopattini e segway hanno l’ok anche per i percorsi ciclo-pedonali, le piste ciclabili e le zone 30, ma limitando la velocità ai 20 chilometri orari. Non sarà inoltre necessario indossare il casco per guidarli, né essere in possesso di un contrassegno assicurativo o di una targa. Particolare attenzione alle regole per la notte: tutti i mezzi dovranno avere una luce anteriore e una posteriore per circolare e chi userà monopattini o segway dovrà ricordarsi di indossare anche bretelle o giubbotto retroriflettente. Il «patentino» o la maggior età sono i requisiti base per guidare i veicoli.

I COMMENTI DEI LETTORI