Lugo: “La Romagna e l’arte”

Incontri sulle arti visive in Romagna

Sono in programma due nuove conferenze organizzate dall’Associazione per lo sviluppo della cultura – Università per adulti di Lugo, che indagano la cultura romagnola analizzata in prospettiva delle arti visive. Gli appuntamenti, entrambi in programma alle 16.30, si svolgeranno il 7 e il 15 dicembre nella biblioteca del Liceo di Lugo, in viale degli Orsini, 6.

Il primo incontro, venerdì 7 dicembre, vedrà protagonista la professoressa Raffaella Zama sul tema “Pittori e pitture del Rinascimento in Romagna”. Raffaella Zama propone una riflessione sull’arte romagnola scaturita da approfonditi studi sui pittori cotignolesi. Studi esposti in alcuni saggi pubblicati su periodici e che hanno anche contribuito in modo significativo alla realizzazione delle monografie sugli Zaganelli (1994) e Girolamo Marchesi (2007), da cui hanno preso vita le schede nel catalogo generale della Pinacoteca nazionale di Bologna.

 

Il secondo incontro, sabato 15 dicembre, sarà tenuto dalla professoressa Donatella Bezzi sul tema “Da Venezia a Ravenna e da Ravenna a Venezia”, una ricerca sulle reciproche influenze artistiche tra le due città. Molto evidenti quelle di Venezia su Ravenna, assai più sottili e nascoste quelle della capitale bizantina sulla città lagunare.

Le conferenze, che sono parte di un corso di Storia dell’arte dell’Università per adulti, nascono dalla sempre più proficua collaborazione con il Liceo di Lugo, e in particolare con i docenti del Dipartimento arti visive.

Le iniziative, a partecipazione libera e gratuita, sono organizzate con il patrocinio del Comune di Lugo.