Advertisement

Enigmi del sacro

Inaugurazione lunedì 15 luglio, ore 20,30

- Advertisement -

Dal 15 al 27 luglio 2019, le antiche sale espositive del Chiostro del Monte di Lugo, ospiteranno la mostra Enigmi del sacro, opere dello scultore Mario Zanoni.

L’evento rientra nell’ambito delle Sere d’estate al Chiostro del Monte ed è promosso dalla Fondazione Cassa di Risparmio e Banca del Monte di Lugo, con il patrocinio del Comune di Lugo.

La rassegna, che inaugura il 15 luglio, alle ore 20,30, sarà introdotta dal critico d’arte Alberto Gross. Dalla notte dei tempi spiega lo scultore Mario Zanoni – l’uomo cerca ispirazione al sacro, come nei piccoli gesti quotidiani così nel mondo che lo circonda, sacro è il ‘Sol Invictus’ che dà la vita, sacro il Giano bifronte nel rituale di passaggio verso un altrove sconosciuto. Sacro è il sacrificio (sacrum facere) che porta l’uomo ad essere celebrato come esempio illuminante di generoso eroismo o cristiana santità. L’esposizione dell’ opera di un artista ispirata al ‘sacro’ potrebbe già di per sé essere considerata un profanazione, ma trattandosi di una lunga esperienza di ricerca dell’autore sul legame tra l’umano e il divino, l’opera può essere a sua volta portatrice di conoscenza e di ispirazione. Questo nelle ‘Sacre’ intenzioni”.

Mario Zanoni, nato a Lugo nel 46, è artista attivo fin dagli anni 70, è noto per le sue originalissime reinterpretazioni di antiche mitologie. Tante le esposizioni in Italia e non solo: in Inghilterra, nel 1992 per Tony Macintosh espone terrecotte e bronzi a Tenterden e a Rye, nel Sussex, e nel 1993 alla “Library Gallery” a Eastbourne.

Nel 1993 ha realizzato una serie di opere plastico-pittoriche in gesso e cemento che sono state esposte in mostra a New York a una rassegna d’arte per l’UNESCO.

A Ravenna nel 1996 ha realizzato per gli spazi della sede centrale della Cassa di Risparmio di Ravenna l’opera monumentale in bronzo Sol Invictus, a Lugo, nel 2003 ha creato Aleph, opera monumentale in bronzo e acciaio istallata nella sede locale della Confederazione Nazionale dell’Artigianato.

I COMMENTI DEI LETTORI