Advertisement

Domani al Mar la premiazione del video contest #myRavenna. Be Inspired

- Advertisement -

La sala Martini del Mar ospiterà domani, venerdì 14 dicembre, alle 17 la premiazione del video contest #myRavenna. Be inspired al quale hanno partecipato videomaker, professionisti e non, che hanno realizzato un breve video per catturare il fascino irresistibile di una città come Ravenna.

Una giuria qualificata, formata da esperti di cinema e valorizzazione museale – Federico Pommier Vincelli, presidente del festival Molise Cinema; Christian Uva, docente presso l’Università Roma Tre; Guido Guerzoni, professore presso l’Università Bocconi – premierà i primi tre classificati di ogni sezione.

Due sono stati infatti i temi proposti dal concorso:

  • la nuova mostra del Museo d’Arte della città di Ravenna?War is Over – Arte e conflitti tra mito e contemporaneitàe la lastra sepolcrale di Guidarello Guidarelli, simbolo delle collezioni del Mar;
  • Ravenna quale città fonte di ispirazione per viaggiatori, artisti, letterati, oggi come nel passato.

“Siamo molto soddisfatti – dichiara l’assessore al Turismo Giacomo Costantini – della partecipazione a questo contest; ci sono arrivati 33 video, ognuno dei quali ha fornito un punto di vista originale e creativo sullo straordinario patrimonio di luoghi, monumenti e opere della città.

Per noi è molto importante offrire sempre nuovi stimoli all’espressione dell’estro di giovani artisti e con questo concorso abbiamo dato il via ad un progetto di coinvolgimento di nuove energie creative che, anche attraverso il bando del Laboratorio Aperto di Ravenna, potranno mettersi alla prova con l’innovazione tecnologica per migliorare la fruizione del nostro patrimonio”.

L’iniziativa si inserisce infatti nell’ambito del progetto Laboratorio Aperto Ravenna (finanziato dall’Asse 6 del POR FESR Emilia Romagna 2014 – 2020) e di enERgie Diffuse Emilia – Romagna un patrimonio di culture e umanità, progetto promosso dalla Regione Emilia – Romagna in occasione dell’Anno Europeo del Patrimonio Culturale 2018.