Ambiente 2019: ecco il programma delle iniziative

Il seminario formativo in materia di educazione ambientale.

E’ già in corso il programma annuale delle attività del multicentro CEAS RA21 del Comune che viene offerto come ogni anno alle scuole e alla cittadinanza per promuovere l’educazione all’ambiente e alla sostenibilità.

L’obiettivo è quello di mettere in campo una educazione permanente dall’infanzia all’ età adulta.

“Ambiente 2019 – ha affermato l’assessore all’ Ambiente Gianandrea Baroncini – si affida, nella sua articolazione, a quella che nel tempo è divenuta la caratteristica principale e portante: il programma educativo nasce dalla comunità e si sviluppa sui principi della condivisione, della compartecipazione e dell’impegno comune”.

Intanto il 7 marzo scorso, con la messa a dimora di nuovi alberi nelle pinete e nei parchi, ha preso avvio “Il Mese dell’Albero in Festa”; l’iniziativa, giunta alla 32^ edizione, è curata, ideata e promossa attraverso un partenariato tra il Servizio Ambiente del Comune e le locali associazioni venatorie e si avvale inoltre della collaborazione attiva di altre associazioni del volontariato oltre che del sostegno di aziende da sempre sensibili ai temi ambientali.

Otto sono le giornate (7-12-14-18-20-22-26-28 marzo) dedicate alla piantumazione di nuovi alberi (circa 2.500) e quattro (2-4-12-16 aprile) quelle dedicate ai laboratori all’aperto e perciò definite “Aule verdi in pineta”.

Tale manifestazione attiva diverse iniziative collaterali come il concorso “Disegna l’ambiente”, il laboratorio didattico sul tartufo, l’ecorunning in pineta, la Mostra sulle pinete.

Per quanto concerne il tema della gestione dei rifiuti, si possono citare, tra i tanti, progetti come “Riciclandino”, il concorso “Ambasciatori contro il fenomeno del littering” e il concorso fotografico “Rifiuti-amo”.

Per la mobilità sostenibile, sono sempre attivi il “Pedibus targato Ravenna” (cui partecipano le scuole primarie Torre, Randi, Mordani, Tavelli e Bartolotti di Savarna con un totale di 131 bambini iscritti) e “Un autobus per amico”; per le risorse idriche è previsto il progetto H20-Habitat observation”.

Nell’ ambito della cura del verde e biodiversità sono in programma “La vetrina degli orti” e il progetto Britta; per la lotta allo spreco è in calendario “Sprechetti in circolo”; per il tema ambiente e salute si tratterà il contrasto alla diffusione della zanzara tigre.

Per quanto concerne i progetti per la cittadinanza si segnalano, tra gli altri, la progettazione partecipata Condomini sostenibili, gli appuntamenti al Museo NatuRa e al Planetario, i Laboratori al Centro Gioco Natura e Creatività – La Lucertola, gli appuntamenti a piedi e in bicicletta.

I COMMENTI DEI LETTORI