Advertisement

Rubrica 9°: le 15 meraviglie dei fondali marini
R

Natura e Animali Rubrica 9°: le 15 meraviglie dei fondali marini

In questa rubrica andremo a ripercorrere 15 meraviglie dei fondali marini

9: Lo Yacht sommerso nell’Antartico

Finora in questa rubrica abbiamo visitato un bel po’ di continenti. Ci manca il circolo polare Antartico, ed ecco perché la nona meraviglia calza a pennello.

Si tratta di uno Yacht proveniente dal Brasile, chiamato Mar Sem Fin, ed era utilizzato per spedizioni scientifiche e didattiche.
Era di proprietà del giornalista brasiliano João Lara Mesquit. E’ affondato il 7 aprile 2012 e si trova ad una profondità di circa 9 metri. L’equipaggio si è salvato riuscendo ad abbandonare il relitto. Successivamente è diventato un’attrattiva turistica per i pochi che si volessero avventurare in queste gelide acque.

Il Mar Sem Fin non poté essere salvato dalla tempesta, in primo luogo perché si verificò quel fenomeno chiamato “compressione”, per cui le acque gelate circondano lo scafo anche questo ghiacciato, spaccandolo.

La baia in cui avvenne la vicenda è poco profonda, tanto che durante il periodo in cui lo scafo rimase sommerso, risultava comunque visibile appena sotto il pelo dell’acqua.
Visibile e spettacolare, immerso in quella penombra azzurra semi-cristallina.

Nel 2013 è stato estratto dalle acque per volere dello stesso giornalista nonché proprietario, che è riuscito a tornare sul luogo con un team di esperti, che hanno attaccato e poi gonfiato delle boe tutt’intorno all’imbarcazione facendola riemergere. È stata poi rimorchiata a riva e sono state recuperate le attrezzature di bordo, ma pare che una riparazione si sia dovuta escludere a causa dei danni che ha subito durante i molti mesi sott’acqua.
La nave è ancora in attesa del suo destino.

Questa era la nona delle 15 incredibili meraviglie dei fondali marini

Ti sei perso le altre?

clicca qui

LINK1 | LINK2 | LINK3 | LINK4

LINK5 | LINK6 | LINK7 | LINK8

Rimanete sintonizzati seguendoci sui social per non perdervi la prossima!
Potete farlo tramite il menù in alto a sinistra e cliccando sulla relativa icona oppure semplicemente scorrendo fino in fondo alla pagina alla voce “seguici”

Facebook | Google+ | Twitter