Grande partita degli azzurri contro la Polonia…

Finalmente!.. E’ proprio il caso di urlarlo a squarcia gola dopo la superlativa partita della nazionale di calcio italiana ieri sera contro la Polonia.
Finalmente si è vista una squadra vera, che ha saputo regalare calcio a tratti spettacolare, che ha saputo creare tantissime occasioni da rete, che ha sofferto come un vero collettivo senza mai disunirsi. E pazienza se ci sono ancora alcuni difettucci da correggere, l’importante era vincere, poco importa se per 1-0 con rete di Biraghi al 92esimo, bastava portare a casa i 3 punti e così è stato.
La Polonia non era un avversario facile, anche se sorprendono le scelte del mister di lasciare Piatek in panchina.
Le troppe imprecisioni sotto porta, alle quali bisogna aggiungere le grandi parate di Szczesny restano l’unico neo di una serata comunque perfetta in quanto gli azzurri hanno evitato la retrocessione, condannando i polacchi alla Serie B.
Tutti nell’ambiente si sono esaltati dopo un prestazione e una vittoria di questo livello e anche se la strada da percorrere è ancora molto tortuosa, si può comunque proclamare che l’Italia adesso c’è..

Italvolley in final four
Il mondiale di pallavolo femminile continua in maniera strepitosa per l’Italia di Davide Mazzanti. La nazionale azzurra è una vera e propria trita sassi e il Giappone ci ha dovuto fare i conti. Certo, la gara contro le nipponiche vinta al tie break( il primo di questo mondiale) per 15-13, non è stata certo facile, ma visto il calibro delle avversarie lo si sapeva.
L’Italia ha però retto l’urto, riuscendo a portare la partita sul binario della vittoria, la decima consecutiva, quella che vale la semifinale aritmetica. In che posizione e contro quale avversario, lo si scoprirà domani quando l’Italia se la dovrà vedere con lo spauracchio Serbia, anche essa già qualificata.
Alle azzurre sono arrivati anche i complimenti delle più importanti cariche statali, tra cui anche quelli del presidente della Repubblica Sergio Mattarella che grazie a queste ragazze sta vivendo un sogno ad occhi aperti.

Ride for children – Cesenatico, prima tappa di un’impresa benefica a favore dei più piccoli
Sport non è solo competizione o adrenalina, ma anche solidarietà.
A questo scopo è nata un’onorevole iniziativa “Ride for children”, nata dall’idea di due giovani ciclisti, Denis Meluzzi e Giorgia Olivieri,che hanno dato vita al progetto che li vede entrambi impegnati in una vera e propria impresa su tre ruote in favore dei bambini ammalati di cancro.
Si tratta, nello specifico, di una raccolta fondi per aiutare i più piccoli di AROP (Rimini) centro oncoematologico pediatrico e LILT (Trento) Lega Italiana Lotta Tumori.
I due atleti percorreranno 400 km circa con due mezzi di trasporto, una mtbike guidata da Giorgia (Joe) e un monociclo guidato da Denis (MonoMela).
Partiti questa mattina da Rimini raggiungeranno Trento in quattro giorni con un fine benefico che coinvolge i due centri ospedalieri di Rimini e Trento.
Iniziativa apprezzata molto anche dal primo cittadino di Cesenatico che si è complimentato in anticipo con i due atleti.