Edicola sportiva: calcio a Santo Stefano

Santo Stefano con Inter Napoli

Il calcio non si ferma nemmeno a Santo Stefano con partite interessanti. La più promettente è lo scontro al vertice tra Inter e Napoli. I neroazzurri hanno sanzionato Nainggolan per motivi disciplinari. I continui ritardi del ninja e le sue intemperanze hanno costretto la società a metterlo momentaneamente fuori rosa. Quindi ci saranno Perisic e Politano( con vivo ballottaggio di Candreva) a fianco di Icardi.

Versante Napoli, turnover ragionato con Insigne in avanti che vuole tornare al gol e sarà affiancato molto probabilmente da Mertens. Un attacco quindi “leggero” per fronteggiare i centimetri di Skriniar e De Vrji.

Ad aprire la giornata, alle 12.30 il Milan, obbligato a vincere contro il Frosinone per non perdere la scia Champions. Ultima chance forse per Chalanoglu, Higuain e Gattuso accerchiati e sempre più soli. Difficilmente salterà la pabchina in caso do sconfitta rossonera, più probabile che si lavori ad uno scambio Pipita-Morata, ma con benestare esterno. Il turco invece rischia la cessione nel mercato invernale se non cambia trend al più presto.

Alle 15 in campo le altre sfide.

Atalanta-Juventus la più interessante del pomeriggio con i bergamaschi capaci di mettere in difficoltà i bianconeri che potrebbero rinunciare a CR7 almeno inizialmente, a riposo per Dybala. Per quanto riguarda l’altra fascia, sarà Douglas Costa a presidiarla dati gli acciacchi di Bernardeschi, non convocato. Al centro dell’attacco Mandzukic è al momento insostituibile.

Bologna-Lazio è la gara della verità soprattutto per i padroni di casa. Nella sfida tra i fratelli Inzaghi chissà se Simone concederà qualche regalo a Filippo ma qui si tratta di lavoro e di punti in palio e la Lazio giocherà al massimo per conservare il 4°posto.  Inzaghino potrebbe essere tentato di schierare lo stesso modulo visto contro il Cagliari dato il bel gioco messo in mostra. Quindi, anche se al momento Correa sembra in vantaggio su Luis Alberto non è da escludere che i due possano di nuovo giocare insieme.

Filippo Inzaghi invece sembra voler puntare su Destro per scardinare la difesa laziale.

Altra bella partita sempre alle 15, è Cagliari-Genoa con la squadra di Maran che in casa ha un curriculum che fa paura e quella ligure che ha ottenuto il primo meritato successo della gestione. Sfide nella sfida tra due buoni allenatori, che hanno una filosofia di calcio spettacolare,  tra due portieri Cragno e Radu che sono tra i migliori del campionato e i due attaccanti Pavoletti, ex della sfida e trascinatore drl Cagliari a rientro dopo l ‘ infortunio e Piatek leader del Genoa e capocannoniere del campionato.

Fiorentina- Parma è un’ altra bella partita che può regalare ad entrambe punti importanti. La Viola è al terzo risultato utile consecutivo e non vuole interrompere la striscia. Adesso che Chiesa e Simeone sembrano finalmente guariti dal mal di gol, la squadra può competere per buone posizioni in classifica. Il Parma dovesse  spuntarla, riaggancerebbe i viola in classifica.

La Sampdoria ospita il Chievo, mossa dai soliti ballottaggi sua trequarti con Ramirez più di Saponara e in attacco con Caprari che ormai sembra aver superato Defrel nelle gerarchie offensive.

Tre le gare alle 18.00.

Roma-Sassuolo la più interessante. I giallorossi stanno lentamente svuotando l’infermeria e oltre ad El Shaarawy che però non sarà della partita,  hanno recuperato, e scusate se è poco Dzeko che invece ha discrete chance per partire titolare. Ad oggi il Sassuolo è favorito per la vittoria finale in questa partita.

Gara importante in zona salvezza anche tra Spal e Udinese. Ghiotta occasione per entrambe le squadre anche se il risultato su cui puntare potrebbe essere il pareggio.

Infine Empoli – Torino sempre alle 18 con i toscani che cercano punti importanti per la salvezza e i granata che vogliono continuare il loro momento di forma. Sirigu dovrebbe partire ancora dalla panchina perché Mazzarri non vuole rischiarlo. In attacco dovrebbe rivedersi dal primo minuto Iago al fianco di Belotti.

 

I COMMENTI DEI LETTORI